"I violini del cosmo", di Alessandra Giusti. Elison Publishing

Pubblicato il da lucafavaro.over-blog.it

"I violini del cosmo", di Alessandra Giusti. Elison Publishing

Con nostalgia Luna ripensava a quando il Partito non aveva ancora preso il potere e instaurato la dittatura imponendosi come partito unico, a quando le persone erano ancora ospitali verso il prossimo e lo consideravano divino perché portatore di diversità.

Siamo nel 2070 e il mondo è governato da un unico assoluto Partito, che sembra essersi impadronito dei cervelli e delle anime delle persone. Esercita il potere sul popolo tramite la repressione di tutto quanto c'era prima, e attraverso il falso dono di un'apparente felicità.

Il Partito ha fatto chiudere tutte le Chiese, trasformandole in abitazioni, l'unica religione concessa ha ben poco di spirituale e si chiama Religione di Stato dell'Utile, “che conduce gli uomini a relazionarsi con l'alterità secondo egoistici sentimenti di utilità e competitività”.

Il Partito controlla i cittadini inculcando nelle loro menti l'idea che la felicità “fosse fatta di sicurezza e massimo comfort individuale”. L'informazione è chiaramente manipolata, inducendo le persone a comprare determinati prodotti attraverso trasmissioni, spot e quantaltro facendo nascere in loro sentimenti particolari finalizzati a farle agire in un determinato modo.

Solo un determinato tipo d'arte é concesso, chiaramente quella che inneggia al regime attraverso a messaggi subliminali e manipolazioni di massa, tutte le altre forme d'arte, dalla musica alla letteratura alla pittura, che discostano da questo sono inesorabilmente condannate e distrutte. Gli artisti sono quindi persone autorizzate dal Partito e devono seguire dei canoni ben precisi e imposti.

Il Partito educa la popolazione all'individualismo, all'egoismo, alla razionalità, eliminando tutto ciò che proviene dall'animo e dal cuore.

Luna è la protagonista principale di questo racconto. Una ragazza ventunenne, una pittrice che però dipinge segretamente dal momento che i suoi quadri sono considerati sovversivi. Non può quindi farlo a casa sua, oggetto di controlli, perciò si reca ogni martedì e giovedì a casa di Madame Rouge: una donna di mezza età di origine francese, raffinata, che cucina piatti raffinati e che crea una serie di oggetti strampalati che rivende nel suo negozio, chiaramente ironici, ma autorizzati dal regime in quanto considerati innocui e divertenti. Madame Rouge mette a disposizione una stanza segreta dando la possibilità alla ragazza di dipingere esprimendo la propria arte in piena libertà; Luna è davvero una bravissima pittrice, che dipinge con il cuore in uno stile molto espressivo. Madame Rouge è innamorata dello stile della ragazza, quindi le propone di creare una piccola galleria d'arte visitabile solo da persone fidate, garantendo alla ragazza l'anonimato attraverso l'uso di uno pseudonimo.

Le cose sembrano procedere bene, fino al giorno in cui Luna, recandosi al negozio della sua amica scopre che è stato letteralmente raso al suolo, mentre la polizia sta pubblicamente bruciando i suoi lavori. Preoccupata per la sorte di Madame Rouge, Luna si reca in un luogo solitario in mezzo alla campagna, e lì fa la conoscenza di Pablo, un ventottenne con cui simpatizza da subito. Pablo conduce Luna alla scoperta della “Città antica”, un posto che ospita tutti gli artisti, intellettuali, scrittori, musicisti, esclusi dal regime che servono l'associazione mettendo a disposizione le proprie capacità e competenze al fine di contrastare attraverso a mezzi di propaganda clandestini il potere del Partito.

Chiaramente l'associazione è ricercata a perseguitata dal regime totalitario, e il resto della storia ruota proprio attraverso a questa guerra che si rivela per i componenti della “Città antica”, Luna compresa, più difficile del previsto.

Come evolve questa storia? Chiaramente ve lo lascio scoprire attraverso alla lettura più che consigliata di questo racconto.

Un ebook di sole quaranta pagine, in cui l'autrice Alessandra Giusti ha il grande merito di riuscire a spiegare situazioni lunghe e complesse brevemente, usando parole molto semplici, essenziali, prive di ogni ridondanza, ben mirate, attraverso uno stile di scrittura molto coinvolgente.

A dire la verità, guardando la situazione odierna soprattutto dal punto di vista di quello che riguarda l'informazione, la demonizzazione delle religioni usate per biechi scopi umani, un preoccupante e crescente individualismo, la mania di protagonismo, il rifuggire qualunque forma di sacrificio a favore di strade più facili e comode che danno false felicità, ma che diventano efficaci armi di manipolazione per menti deboli, pubblicità e trasmissioni che celano messaggi subliminali, la mancanza di rispetto di altre culture e usanze falsamente mascherata dal termine di “libertà di espressione", e tante altre situazioni, credo che non dovremo aspettare fino al 2070 perché succeda ciò che l'autrice propone nel suo romanzo, che potrebbe quasi essere profetico anche se gran parte di quanto descritto sta già accadendo adesso.

Tuttavia Alessandra Giusti non smette di essere ottimista, di guardare alle cose belle della vita soprattutto negli scorci in cui con poche e dolci parole descrive i paesaggi delle campagne, della natura, dove la gente è ancora libera di praticare un'agricoltura naturale, di vendere pane fatto in casa, miele, latte fresco e uova dorate.

Emerge qualche volta il colore bianco, simbolo di candore, desiderio di ritrovare semplicità, purezza e una libertà di espressione uguale per tutti, creando un paradiso in cui vige la legge della tolleranza e del rispetto reciproco, nella bellezza dell'armonia degli opposti.

Complimenti quindi ad Alessandra Giusti, e grazie per le emozioni positive che ci regala con questo racconto.

Elison Publishing è un marchio editoriale di libri elettronici. La casa editrice pubblica saggi, manuali e narrativa. La distribuzione grazie ai canali di Amazon Kindle Store, Apple store, Nokia Store, Google Play, MedialibraryOnline,Mediaworld, laFeltrinelli, Rizzoli, Hoepli e altre quaranta librerie e store presenti sulla rete, copre l'intero settore.
Elison Publishing è dotata anche di una propria piattaforma indipendente per la vendita degli ebook nei formatiepub, mobi e pdf.

Di seguito vi indico il link di questa giovane e promettente casa editrice.

http://elisonpublishing.com/index.php/Chi_siamo

Mentre a quest'altro link potete acquistare l'ebook di Alessandra Giusti.

http://elisonpublishing.com/index.php/Narrativa

Un abbraccio a voi tutti. Luca.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post